Condannato a morte

Seguo la vicenda con apprensione dal febbraio scorso.

FIRMATE E PROVIAMO A SALVARLO

Con questa petizione richiediamo alle Autorità Iraniane l’immediato ed incondizionato ritiro delle accuse che condannano Ahmadreza Djalali, ricercatore iraniano che rischia la condanna a morte da un momento all’altro. Il medico è accusato di collaborare con ricercatori di Stati considerati nemici.

ahmadreza-jalali

“La mia unica colpa è stata rifiutare di tradire la fiducia dei miei colleghi e delle università europee, rifiutare di spiare per conto dei servizi segreti iraniani”. 

Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in Attualità | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

2 novembre, ricordi d’infanzia

La vita ci ha separato, i ricordi ci legano per l’eternità.

Da bambina il 2 novembre era un giorno speciale. Chiamato impropriamente “Festa dei morti” secondo la leggenda i più buoni avrebbero ricevuto doni dai Defunti. I regali venivano nascosti dai genitori e noi facevamo di tutto per scoprire dove fossero. Giorni prima mia madre usciva e tornava a casa con pacchi ben chiusi che poi nascondeva.

La notte fra il 1° e il 2 novembre non vista cercavo di individuare dove fossero conservati. Delusa, andavo a dormire, ma la mattina del 2 mi svegliavo di buon’ora, ero impaziente di vedere cosa mi avessero portato i Morti. Sapevo di meritare i regali poiché il privilegio era riservato non solo ai bambini rispettosi e educati, ma anche dal numero di preghiere recitate tutto l’anno. Frequentando un istituto scolastico gestito dalle suore di San Vincenzo, ero a posto, pregavo tutti i giorni!

Era bella l’attesa.

Continua a leggere

Pubblicato in creative writing | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Integrità morale

Il cinema non è mai stato molto ‘perbene’ né generoso con le donne. In tante hanno fatto carriera andando a letto con registi e produttori, qualcuna più fortunata di altre si è sposata e ha fatto la sua fortuna.

Accade che improvvisamente alcune attrici denuncino il “ricatto morale” o la violenza sessuale subita da Harvey Weinstein  celebre produttore americano fondatore della Miramax che nel 1992 finanziò Le iene di Quentin Tarantino. Nel 1993 fu comprata dalla Disney per 80 milioni di dollari, in seguito creò la Weinstein Company e i suoi film pare abbiano ricevuto oltre 300 nomination agli Oscar.  

Hollywood è in fibrillazione.

Hollywood

Continua a leggere

Pubblicato in Attualità, Cinema, Giornalismo | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Un outfit da diecimilacinquecento euro

Una cifra notevole, direte voi. Sì, ma non per tutti, aggiungo io 🙂

In giro in centro città, capito davanti una delle vetrine più chic e perché no, mi soffermo a guardare, amo la moda e i nuovi trend. Si tratta di un completo giacca/gonna di un blu intenso quasi nero in taffetà di seta,  la mise è molto sobria ma elegantissima, indossata da un manichino che porta una borsetta a tracolla.  Il brand è Christian Dior, uno degli stilisti storici dell’haute couture, fra i più apprezzati al mondo.  Mi sono “divertita” a fare il totale che ammonta a €10.500,00. Pensate che soltanto la borsa costa €3.500,00. L’outfit fa parte della nuova collezione A/I 2017-18.  Di seguito uno scatto della sfilata reperito online, il berretto indossato dalla modella non incluso nel mio totale ha un costo di €690,00.

christian_dior

Continua a leggere

Pubblicato in Attualità, Lavoro | Contrassegnato , , , , , | 2 commenti

Oriana Fallaci

S’agapo tora ke tha s’agapo pantote ~ Ti amo ora e ti amerò sempre

In memoriam di Oriana Fallaci
Firenze, 29 giugno 1929 ~ New York, 15 settembre 2006

Indimenticabile Oriana Fallaci, sempre nei cuori, nella mente e negli scaffali delle librerie di chi ti ha stimato e continua a leggerti. Oggi più che mai la tua presenza e i tuoi scritti ci avrebbero entusiasmato, il tuo era un pensiero internazionale condiviso da milioni di persone,  espresso in tredici libri (spero di non sbagliarmi) che hanno venduto oltre venti milioni di copie in tutto il mondo. Numero in costante aumento, data l’eccezionalità e la qualità dei tuoi scritti.

oriana-fallaci

Un’inedita e giovanissima Oriana Fallaci

Continua a leggere

Pubblicato in Attualità, Autori, Giornalismo, Icone, Lettura, Libri, Scrittura | Contrassegnato , , , , | 7 commenti

Stelle cadenti: lacrime o desideri?

L’anno scorso in questo periodo, precisamente l’11 agosto, in balcone col naso all’insù, mi capitò di vedere il cosiddetto triangolo stellare estivo.

Non le stelle cadenti,  qualcosa di più.

Rimasi incantata.

Il cielo sereno mi permise di scorgere nell’oscurità il triangolo – visibile normalmente in agosto – di cui ignoravo l’esistenza. In pochi minuti mi documentai (grazie Google!) e conobbi i nomi delle tre stelle di punta: VegaDeneb e Altair.

Cliccate QUI per leggere l’articolo postato in occasione dell’evento nel mio vecchio blog, troverete anche la leggenda di San Lorenzo.

Night Cat by Christian Schloe

Continua a leggere

Pubblicato in Attualità | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sull’educazione dei datori di lavoro

Collaboro da circa due anni presso un’azienda di Palermo con contratti a progetto e svolgo alcune attività occasionali con altre in nord Italia; non cerco lavoro nello specifico, a meno che non sia estremamente interessante e remunerativo e possa migliorare la mia posizione. In particolare, preferirei un incarico nel settore turistico/alberghiero o in quello editoriale. Pubblico annunci su vari portali – il sistema che dall’anno scorso ha apportato più risultati in assoluto – o vengo contattata tramite passaparola.

I miei interlocutori richiedono subito numero di telefono, CV, foto, costi per eventuali consulenze, che inoltro a condizione di sapere chi sia lo scrivente o conoscere il recapito dell’azienda.  La maggior parte sparisce e da ciò si evince che si tratta di perditempo o persone che intendono solo aumentare la propria banca dati con nuovi profili. C’è pure chi rivende i nostri dati a terzi e sarebbe vietato dalla legge.

Altri rispondono… evviva!
Seguono mail, telefonate e talvolta ci scappa il colloquio.
Tutto bene, allora?
Direi di no.lavoro-al-pc

Continua a leggere

Pubblicato in Lavoro | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento